R4 - Internet-of-things, robotica, intelligenza artificiale applicata alla cura e valorizzazione

Laboratorio di Radiofrequenze - RFID

L'RFIDLab è un laboratorio che afferisce al Dipartimento di Informatica dell'Università La Sapienza di Roma. Il laboratorio è stato fondato nel 2013 ed è supervisionato dal prof. Alessandro Mei. L'obiettivo principale del laboratorio RFID è quello del trasferimento tecnologico nei seguenti ambiti: Sistemi RFID/NFC, e-Ticketing, SmartCard, Mobile applications, IoT, Capacitative touchscreen

Laboratorio di Robotica e Meccatronica - LARM

Il Laboratorio di Robotica e Meccatronica (LARM) è stato istituito nel 1990 presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università di Cassino. Le finalità delle attività del LARM sono lo sviluppo di esperienze e conoscenze per la formazione, la ricerca e la consulenza tecnico-scientifica nei settori dell’Automazione e della Robotica nell’ambito della Ingegneria Meccanica. Le attività del LARM sono anche orientate e disponibili per collaborazioni in ambito industriale e professionale al fine di studiare, progettare, e migliorare sistemi meccanici e meccatronici tradizionali ed innovativi. La formazione con sviluppo di tesi su tematiche e prototipi innovativi è orientata a formare ingegneri in grado di affrontare l’innovazione e problemi di nuova individuazione, senza tralasciare l’interesse per le tecniche tradizionali dell’Ingegneria Meccanica.

Laboratorio di robotica cognitiva - ALCOR

Il laboratorio di robotica cognitiva - ALCOR - è stato fondato nel 1998.
L'attività di ricerca si concentra principalmente sui processi di inferenza percettiva che un sistema di robotica cognitiva dovrebbe essere in grado di stimolare, al fine di sviluppare la sua conoscenza sull'ambiente e agire come un sistema consapevole.
Lavoriamo sia sui processi di inferenza percettiva sia sui metodi di controllo e pianificazione basati sulla percezione. L'obiettivo è far fronte a molti tipi di condizioni: dalle impostazioni di fabbrica a impostazioni rigide e non strutturate, come le aree post disastro.

Laboratorio di Comunicazioni Ottiche

Elaborazione statistica dei segnali e allocazione di risorse per reti di comunicazione cellulare. Algoritmi dinamici per la rivelazione di bersagli radar. Classificazione statistica e basata su algoritmi genetici, Machine Learning and Deep Learning. Algoritmi per l’analisi automatica di immagini biomediche e del manoscritto corsivo. Ricerca e trasferimento tecnologico su sistemi embedded, IoT, Big Data Algorithms e su metodi per l’analisi automatica di immagini satellitari.

Istituto di iNgegneria del Mare - INM

Svolge ricerche di tipo fondamentale nelle discipline di base dell'ingegneria navale e marittima, con applicazioni, tra le altre, nel trasporto marittimo sicuro e nella riduzione dei rischi per la nave ed il personale navigante. Molti dei temi di ricerca si rivolgono ai settori di intervento della politica marittima europea integrata: trasporto eco-sostenibile, sicurezza del trasporto navale, tecnologie innovative per l’industria cantieristica, sfruttamento sostenibile del mare

Laboratorio di reti di sensori e sistemi integrati (SEnsors NetworkS and Embedded Systems) - SENSES

Il laboratorio SENSES sviluppa tecnologie innovative per il monitoraggio dele opere d'arte e degli ambienti museali, per il supporto alla scoperta, monitoraggio, sorveglianza e valorizzazione dei siti archeologici sommersi.
Le attuali attività di ricerca comprendono la progettazione, l'implementazione e la valutazione di sistemi di rilevamento a bassa potenza e sistemi cyber fisici; la progettazione di nuovi paradigmi di comunicazione per sistemi equipaggiati con multi sensori dotati di raccolta di energia e di radio sveglia; la progettazione e la valutazione della vita reale degli stack di protocollo per reti di sensori subacquei; la progettazione di soluzioni che sfruttano paradigmi avanzati come le reti cognitiva; la progettazione e la valutazione di soluzioni di sicurezza per reti di sensori wireless per la raccolta di energia; la progettazione di soluzioni basate su WSN per il monitoraggio della salute strutturale e il monitoraggio di siti archeologici / siti storici.

Laboratorio di Cognitive Cooperating Robots - RoCoCo

Il laboratorio RoCoCo (Cognitive Cooperating Robots) è situato presso il DIAG (Dipartimento di Informatica, Ingegneria Automatica e Gestionale) dell'Università Sapienza di Roma. La ricerca sviluppata presso il laboratorio RoCoCo si trova nell'area dell'intelligenza artificiale e della robotica ed è iniziata con la partecipazione del team SPQR nelle competizioni RoboCup nel 1998.

Laboratorio di Misure Meccaniche e Termiche - MMT Lab

Le attività principali del laboratorio di “Misure Meccaniche e Termimiche" (MMT Lab), riguardano sia la progettazione che il collaudo di sistemi integrati di misura per il monitoraggio, la diagnostica ed il controllo delle grandezze meccaniche (vibrazioni, urti) e ambientali (temperatura, umidità, inquinanti); sia la caratterizzazione e realizzazione di metodi, protocolli e sistemi di misura per la loro validazione. Poiché la specializzazione del laboratorio MMT è studiare i criteri per l’acquisizione e l’interpretazione dell'informazione di misura, si può dire che, alle competenze di metrologia generale si affiancano quelle relative alla progettazione e all’analisi del funzionamento di apparecchiature da collaudare ed dei sistemi da monitorare. Le competenze di ricerca più significativi che possono interessare il DTC riguardano pertanto la progettazione, la realizzazione, la caratterizzazione e la validazione di sensori e reti di sensori e trasduttori, con la relativa gestione delle misurazioni e l’interpretazione dei risultati.

Laboratorio di Informatica e Telecomunicazioni - LIT

Il LIT è un laboratorio multidisciplinare nel settore informazione, le competenze dei suoi afferenti spaziano dalle telecomunicazioni, all’informatica, all’intelligenza artificiale alle reti ed al telerilevamento. In particolare si svolgono attività in nei seguenti ambiti:
-- Elaborazione statistica dei segnali e allocazione di risorse per reti di comunicazione cellulare. Algoritmi dinamici per la rivelazione di bersagli radar.
-- Classificazione statistica e basata su algoritmi genetici, Machine Learning and Deep Learning. Algoritmi per l’analisi automatica di immagini biomediche, del manoscritto corsivo e di immagini di documenti antichi.
-- Ricerca e trasferimento tecnologico su sistemi embedded, IoT, Big Data Algorithms.
-- Analisi di dati satellitari ottici e SAR per per il monitoraggio continuo di siti di interesse culturale

Computational Design Lab - CDL

Il CDL si occupa principalmente di sviluppare tecniche di computer grafica avanzate con applicazioni nell'industria dell'intrattenimento e del deisgn. Queste competenze sono utili per progetti di valorizzazione dei beni culturali sia in formato digitale che attraverso tecniche di fabbricazione 3d.
Le principali attività del laboratorio riguardano la ricerca sul rendering 3D, il disegno 3D, la fabbricazione 3D. I progetti di ricerca attuali si concentrano su Appearance Design, Collaborative Modeling, Appearance Fabrication. Il laboratorio ha consolidate collaborazioni di ricerca con importanti laboratori internazionali e istituzioni accademiche come: Dreamworks Animation, Microsoft Research Asia, Dartmouth College.

Pagine