Laboratorio di nanotecnologie per i beni culturali - NANOBC

Dipartimento di appartenenza: 
Dipartimento Scienze Chimiche e Tecnologie dei Materiali (DSCTM)-ISMN
Responsabile: 
Gabriella Di Carlo e Gabriel Maria Ingo CNR – ISMN
Descrizione delle principali attività legate ai beni e alle attività culturali: 

L'attività del lab NANOBC svolta da circa due decadi nell'ambito di progetti finanziati dalla EC, MIUR e Istituzioni pubbliche e Aziende riguarda:(i) lo studio micro e nano-chimico-fisico-morfologico-strutturale della natura materica di manufatti di interesse storico-artistico di differente natura (metalli, ceramici, vetri, pigmenti, legno, carta, lapidei naturali o artificiali). Identificazione dei meccanismi di degrado; (ii) la progettazione, sintesi e validazione di materiali a bassa tossicità ed elevata efficacia per la conservazione, il restauro e la pulitura; (iii) lo sviluppo di sensori ambientali ad azione mirata per la valorizzazione efruizione sostenibile.

Strumentazioni disponibili: 

Strumentazioni per lo studio micro e nano-chimico-fisico-morfologico-strutturale quali FESEM-EDS, SEM-EDS, AFM, micro-ATR-FTIR anche portatile, DTA-TG-DSC, XRD, OM, XRF anche portatile, XPS. Sono inoltre disponibili laboratori di preparativa, sintesi e validazione di materiali nanostrutturati per la conservazione e per la produzione di materiali di riferimento e di sezioni di materiali ceramici, metallici e lapidei.

Sito Web del laboratorio: