Laboratorio di monitoraggio ambientale

Dipartimento di appartenenza: 
Chimica
Responsabile: 
Alessandro Bacaloni (alessandro.bacaloni@uniroma1.it)
Descrizione delle principali attività legate ai beni e alle attività culturali: 

Il laboratorio realizza monitoraggi ambientali e sviluppa metodiche innovative per il campionamento di agenti chimici aerodispersi e per il monitoraggio di indicatori di effetto in ambienti museali.

Gli inquinanti, con meccanismi ed efficacia differenti, rappresentano in molti casi un fattore negativo anche per la conservazione di beni culturali; pertanto la determinazione degli stessi agenti ai fini del loro controllo appare una esigenza fondamentale. È possibile monitorare particolato aerodisperso comprendente polveri, fumi e metalli pesanti, e composti organici volatili e semivolatili, provenienti da svariate fonti che vanno dal traffico urbano esterno, agli arredi, ai prodotti utilizzati per le pulizie o per la conservazione, all'interno di ambienti di vita o museali. Tra questi la categoria di inquinanti più importante in un ambiente confinato è quella dei Volatile Organic Compounds (VOC).

Strumentazioni disponibili: 
  • Apparecchio a lettura diretta per determinazione di VOC aerodispersi;

  • Apparecchio a lettura diretta per determinazione di benzene e aromatici volatili;

  • Apparecchio a lettura diretta per determinazione di particolato aerodisperso, in diverse frazioni granulometriche (contaparticelle e conversione in concentrazione in massa/volume);

  • Acquisitore R-log HSI istruments con sonde per determinazione in continuo di CO2 e O3;

  • Apparecchi per campionamento aria personali e ambientali (aircheck e aircube analitica, polimeter drager);

  • Strumenti di screening per illuminamento e radiazione UV.