Laboratorio di Botanica Applicata

Dipartimento di appartenenza: 
SCIENZE
Responsabile: 
Giulia Caneva (giulia.caneva@uniroma3.it)
Descrizione delle principali attività legate ai beni e alle attività culturali: 

Ricerche in campo ambientale e dei beni culturali. In particolare:

 -Botanica e Conservazione dei Beni culturali, (Analisi del bio-deterioramento dei materiali lapidei; Interventi conservativi dei Beni Culturali; Ecologia del biodeterioramento)

- Valorizzazione (Iconografia botanica nell’arte; Etnobotanica; Pianificazione e gestione giardini storici e aree archeologiche)

Si segnala che in tale attività sono stati conseguiti diversi riconoscimenti:

  1. 201 - XI Premio Giacomo Lumbroso (Fondazione Besso), Roma
  2. 012- Grand Prix of the European Union Prize for Cultural Heritage - Europa Nostra Awards in the category Research. (Lisbona)
    3. 2019 Premio Arte e Scienza, Acc. Nazionale Scienze, Lettere ed Arti di Napoli
Strumentazioni disponibili: 

l laboratorio usufruisce anche di alcune dotazioni comuni del Dipartimento di Scienze, quali i lab:

Polifunzionale di Tecnologie Molecolari

Polifunzionale di Tecnologie Cellulari

Polifunzionale di Biologia Ambientale

In particolare, si segnala all’interno dei laboratori polifunzionali la presenza di un microscopio confocale CLSM Leica TCS SP5 collegato a un microscopio invertito LeicaDMI6000 (Leica Microsystem CMS GmbH, Wetzlar, Germania) utile per lo studio tridimensionale di strutture biologiche isolate o all’interno del loro substrato e di uno stereoscopio AXIOZoom V.16 della Zeiss equipaggiato di telecamera AXIOCAM 503 Color e dotato di tre canali di fluorescenza.

Il Laboratorio usufruisce inoltre delle strumentazioni interdipartimentali del LIME. Inoltre il laboratorio è dotato di:

- strumentazioni di microscopia ottica, (stereo-microscopio Olympus sz40 e microscopio ottico BX 41 per l’osservazione di vetrini biologici), con dotazione di sistemi di acquisizione portatile delle immagini (Pico-scopeman) e Dinolight

Sito Web del laboratorio: