Inaugurazione del ConLab Celio

Via Ostilia 36 , Roma, e online su Zoom
29 Novembre 2021 - 12:00

Lunedi prossimo alle ore 12.00 si terrà una conferenza stampa di inaugurazione del ContaminationLab Celio (ConLab Celio), laboratorio del Centro interdipartimentale DigiLab, di Sapienza, Università di Roma, dedicato ad attività di progettazione, incubazione e formazione, nell’ambito del Distretto tecnologico per i beni e le attività culturali della Regione Lazio (DTC). Luogo fisico e virtuale all’interno del quale studenti, docenti e lavoratori della conoscenza formano una community che condivide strumenti, spazi, idee e competenze per la valorizzazione del patrimonio culturale, il ConLab Celio si propone come un HUB comune agli ambiti universitario, istituzionale, associativo e imprenditoriale.

PROGRAMMA

Saluti istituzionali
‣ Antonella Polimeni - Magnifica Rettrice della Sapienza, Università di
Roma
‣ Paolo Orneli - Assessore allo Sviluppo Economico, Commercio e Artigianato, Ricerca, Start-Up e Innovazione, Regione Lazio
‣ Giancarlo Ferrari - Direttore Legacoop Nazionale
‣ Placido Putzolu - Presidente Legacoop Lazio
‣ Alessio Pontillo - Presidente CDA DISCO Lazio
‣ Costanza Miliani - Direttrice dell’Istituto di Scienze del Patrimonio Culturale (ISPC) del CNR
‣ Paola Buzi - Direttrice del Centro di Ricerca interdipartimentale DigiLab, Sapienza Università di Roma

Presentazione del ConLab Celio
‣ Paola Panarese - Coordinatrice del ConLab Celio, Sapienza, Università di
Roma

Presentazione delle prime comunità di progetto
‣ Giovanna Barni - Presidentessa di CoopCulture e CulturMedia Legacoop
‣ Maria Vittoria Marini Clarelli, Sovrintendente Capitolina ai Beni
Culturali
‣ Valentino Nizzo - Direttore del Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia

I posti in presenza sono limitati. Per partecipare in presenza o seguire lo streaming online è necessario inviare una mail all’indirizzo: conlabcelio.digilab@uniroma1.it, precisando nome, cognome e affiliazione. Si informa che il numero di posti in presenza è limitato e si ricorda che per l’accesso alla sede di Via Ostilia è necessario esibire il Green Pass.