ENEA - Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l'energia e lo sviluppo economico sostenibile

Laboratorio Sintesi nanotubi di carbonio e spettroscopia Raman

Analisi mediante spettroscopia Raman standard ed amplificata con scansione di superficie multi-scala di materiali di archivio e di biblioteca di diversa origine ed epoca. Questa diagnostica permette di combinare informazioni chimico-composizionali e morfologiche in un’unica “mappa” per l’identificazione dei prodotti di degrado e dello stato di conservazione e la valutazione dell’efficacia di trattamenti di nuova generazione per la pulitura, e il consolidamento del bene cartaceo/librario effettuati con idrogel e materiali consolidanti. La valutazione può avvenire anche attraverso un monitoraggio in-operando, oltre a quello pre- e post-trattamento, con lo scopo di identificare prontamente, mediante un controllo continuo, deviazioni o effetti collaterali dei trattamenti, minimizzando il rischio di danneggiamento del bene. L’identificazione di tali fenomeni permetterebbe l’eventuale intervento attraverso una rapida strategia correttiva, per eliminare e/o minimizzare l’invasività del trattamento di restauro.

    Laboratorio di Sintesi laser di nanopolveri

    L’attività prevede la sintesi di nanoparticelle di ossidi ceramici, quali SiO2 e TiO2, utilizzando la tecnica della pirolisi laser, e la realizzazione di nanocompositi, ottenuti disperdendo tali nanoparticelle in polimeri di varia natura, perlopiù commerciali. Tali nanocompositi possono essere usati come protettivi per il restauro dei Beni culturali: la presenza delle nanoparticelle conferisce speciali proprietà idrofobiche, consolidanti, biocide e autopulenti al materiale, consentendo così una protezione più efficace e più duratura per la superficie trattata.

    Laboratorio di Elettromagnetismo - SSPT-TECS

    Le attività del laboratorio riguardano diversi argomenti di ricerca inerenti l’elettromagnetismo: caratterizzazione elettromagnetica di materiali in forma liquida e solida; studio di dispositivi a microonde per applicazioni industriali e scientifiche, in sistemi radar e  wireless; caratterizzazione di antenne e misure di radar cross-section; progettazione e realizzazione di antenne e sistemi a microonde mediante stampa 3D; caratterizzazione elettromagnetica di  materiali assorbenti; simulazioni numeriche di antenne e sistemi mediante codici di calcolo elettromagnetico full 3D; dosimetria dei campi elettromagnetici numerica e sperimentale; misure di proprietà termiche di materiali; misure ambientali da 0 Hz a 18 GHz.

    Dipartimento Unità Efficienza Energetica - DUEE

    Applicazioni dell’efficientamento energetico al patrimonio edilizio, inclusi gli edifici storici classificati come Beni Culturali ed i Musei. Sviluppo di piani di recupero del patrimonio edilizio e architettonico di edifici pubblici anche monumentali. Realizzazione di diagnosi energetiche di edifici di pregio storico-architettonico. Analisi della trasformazione in Near Zero Energy Building (NZEB) di edifici di pregio storico-architettonico. 

    Laboratorio Smart Cities and Communities

    Sviluppo di sistemi di monitoraggio museale energetico ed ambientale integrati per monitorare i flussi, trasferire i dati al sistema di aggregazione, provvedere al controllo adattivo delle principali utenze. Sviluppo di piattaforme di raccolta e elaborazione dati di diagnostica sull’impiantistica dei musei.  

    Laboratorio di Osservazioni e Misure per l'ambiente e il clima - SSPT-PROTER-OEM

    Sviluppo di nuove procedure e nuovi prodotti “bio-based” non tossici e ambientalmente compatibili, per una strategia di restauro più sostenibile.
    Ricerca di soluzioni biotecnologiche anche “su misura” , alternative all’uso di prodotti tossici oggi in uso, per il restauro dei   BC (biopulitura, disinfezione  e bioconsolidamento). Diagnosi precoce del biodeterioramento per un trattamento mirato dei biodeteriogeni, in sostituzione dei prodotti biocidi ad ampio spettro.

    Laboratorio di Interferometria olografica e sensori in fibra ottica

    Sviluppo di sistemi di sensori basati su tecnologie in fibra ottica (FOS), per il monitoraggio permanente di parametri fisici ed ambientali per la salvaguardia delle opere d’arte e dei complessi architettonici monumentali.

    La attività si focalizza sulla funzionalizzazione di sensori in fibra ottica per la realizzazione di sistemi di monitoraggio minimamente invasivi operabili in remoto, idonei a verificare gli effetti di sollecitazioni per cause naturali ed antropiche su beni esposti in ambienti museali, su siti archeologici, su strutture monumentali, su complessi architettonici. Lo sviluppo dei sistemi di monitoraggio si focalizza in particolare sulla installazione di reti di sensori distribuite per misure finalizzate alla verifica della sicurezza statica dei grandi complessi architettonici e monumentali.

    Laboratorio Diagnostiche e Metrologia - TECFIS-DIM

    Sviluppo di sistemi laser trasportabili, operanti a distanza, per analisi diagnostica in-situ di Beni Culturali: Spettroscopia LIF (fluorescenza indotta da laser) e LIF imaging, Spettroscopia Raman, Spettroscopia LIBS.  Ricostruzione 3D con possibilità di colorimetria remota, anche per applicazioni subacquee.

    Laboratorio Acceleratori di Particelle e Applicazioni Medicali - FSN-TECFIS-APAM

    Applicazione di radiazioni ionizzanti (elettroni, Raggi X) per processi di disinfestazione e pulitura: tecnica non tossica di trattamento mirato dei biodeteriogeni di manufatti in carta, pergamena, tela, legno e metallo.

    Sviluppo di sistemi di diagnostica basati su fasci di particelle e raggi X secondari (PIXE): analisi quantitativa e stratigrafica dei costituenti della materia per la caratterizzazione dei manufatti e dei materiali di decorazione impiegati.

    Impianto CALLIOPE - FSN-FISS-SNI

    Disinfestazione e disinfezione di manufatti artistici e materiale archivistico e librario, attaccato da organismi biodeteriogeni (microrganismi, funghi, insetti), mediante irraggiamento con raggi gamma. Caratterizzazione chimico-fisica dei campioni trattati ed ottimizzazione delle condizioni di irraggiamento. Attività di consolidamento di manufatti porosi lignei e lapidei mediante polimerizzazione in situ con radiazione gamma.

    Pagine