Digital Heritage. Cultural Communication Through Digital Technologies

TIPOLOGIA DI CORSO:

Master

LIVELLO DEL DIPLOMA:

M1

CFU:

60

ANNO ACCADEMICO:

2020/2021

DATA INIZIO:

28/02/2021

MODALITà DI EROGAZIONE:

convenzionale

ORARIO DI SVOLGIMENTO DELLE ATTIVITà DI FORMAZIONE:

venerdì ore 15.00-19.30; sabato ore 09.00-13.30

DESCRIZIONE E ARTICOLAZIONE DEL PERCORSO FORMATIVO:

Modulo I: Digital Humanities Pur partendo dai contenuti “tradizionali” (Antropologia, Storia, Archeologia, Storia dell'arte, Editoria, Museologia, Biblioteconomia, Cultura d'impresa, Archivistica, Media) questa attività si incentra sulle competenze fondamentali per la professionalizzazione del manager culturale: Acquisizione di conoscenze legate all’inquadramento del contesto giuridico e politico del settore dei Beni Culturali e acquisizione di capacità di progettazione, relazione e comunicazione. Il digital manager culturale deve però sviluppare anche competenze in ambito tecnologico e digitale: Progettazione, creazione e gestione dei contenuti: siti web, video, sistemi multimediali, database, archivi, app (Learning management system e content management system). Progettazione del piano editoriale, modulazione e gestione dei contenuti per i Social Network

Modulo II: Tecnologie e loro applicazioni nella gestione, comunicazione e valorizzazione del Patrimonio

L’attività basata sulla multidisciplinarietà, intende fornire competenze in merito ai diversi aspetti dell’applicazione dei sistemi informatici e dell’utilizzo del digitale al patrimonio culturale

Modulo III: Digital Heritage e sviluppo territoriale

Il modulo intende fornire competenze relative alla costruzione di sinergie e sviluppo di reti per la promozione culturale del territorio individuando connessioni fra istituzioni culturali, aziende, operatori e patrimonio culturale

OBIETTIVO DEL CORSO:

Il Master si propone di realizzare un percorso formativo finalizzato al raggiungimento dei seguenti obiettivi formativi:
Conoscenza e capacità di comprensione Acquisizione delle conoscenze storiche, storico-artistiche, archeologiche, demoetnoantrologiche e mediologiche necessarie per analizzare e interpretare correttamente il patrimonio culturale alla luce delle tecnologie digitali.
Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Capacità di leggere criticamente il patrimonio alla luce delle metodologie suggerite dalle discipline storiche, storico-artistiche, archeologiche e demoetnoantrologiche, con particolare riferimento a: applicazione e utilizzo del digitale nei musei, nelle biblioteche e più in generale nelle istituzioni culturali; impiego del digitale per comunicare il patrimonio; impiego del digitale per narrare, valorizzare e comunicare il territorio; valorizzazione e promozione dei siti storici, archeologici e storico-artistici attraverso le tecnologie informatiche; corretto utilizzo della riproduzione digitale dell’opera d’arte; analisi delle conseguenze e degli effetti a livello locale dell'introduzione delle innovazioni tecnologiche; conservazione e valorizzazione del patrimonio attraverso le tecnologie digitali; analisi dei pubblici in relazione alla fruizione tecnologica del patrimonio
Conseguimento degli strumenti metodologici adeguati per una corretta ricerca, analisi, comprensione e valutazione dei contenuti presenti sul web.
Acquisizione delle capacità per produrre e gestire contenuti di carattere storico, archeologico, storico-artistico e antropologico per la narrazione del patrimonio e la diffusione tramite prodotti multimediali e piattaforme social (sistemi multimediali all’interno dei musei, contenuti per la rete e per dispositivi mobili quali, ad esempio, applicazioni).

REQUISITI DI AMMISSIONE:

Titolo universitario appartenente ad una classe di laurea di primo livello o specialistica/magistrale, senza alcun vincolo di facoltà di provenienza

DISCENTI, NUMERO MINIMO ISCRITTI :

10/12

QUOTA DI ISCRIZIONE:

€ 4.500 (due rate da € 2.250,00)

BORSE FINANZIATE DAL CENTRO DI ECCELLENZA:

Il master in Digital Heritage Cultural Communication through Digital Technologies ha ottenuto un finanziamento dal DTC Lazio per l’edizione 2020-2021 che prevede la possibilità di alcune borse a copertura parziale del costo del Master. Coloro che intendano presentare domanda per concorrere all’assegnazione delle 5 (cinque) borse a copertura parziale della quota di iscrizione sono pregati di inviare copia dell'attestato di laurea con votazione finale o specificare nella domanda la votazione finale di  laurea accompagnata da  dichiarazione sostitutiva di certificazione - Art. 46 del D.P.R. 28.12.2000, n. 445, scrivendo a: umberto.longo@uniroma1.itmaster_digher@uniroma1.it.

DIRETTORE/RESPONSABILE:

Prof. Umberto Longo (umberto.longo@uniroma1.it)

DOCENTI:

  • Prof. Umberto Longo, professore associato di storia medievale presso Sapienza-Università di Roma.

  • Prof. Emmanuel Betta, professore associato di Storia contemporanea presso il Dipartimento di Storia culture religioni.

  • Prof.ssa Serena Di Nepi, PhD, è professore associato in storia moderna nel Dipartimento di Storia, Culture, Religioni dell'Università di Roma La Sapienza. 

  • Prof.ssa Anna Iuso, professore associato di antropologia culturale (M- Dea/01) presso il Dipartimento di Storia, Culture, Religioni. Prof.ssa Eleonora Plebani, ricercatore di Storia medievale presso il Dipartimento di Storia, Culture, Religioni dell‘Università di Roma "La Sapienza".

  • Prof. Giovanni Ragone, professore ordinario di Mediologia, Mediologia della letteratura, dell'arte e dello spettacolo, Sociologia dei processi culturali e comunicativi di Sapienza

SEDE DI SVOLGIMENTO DEL CORSO:

Palazzo Ex Vetrerie Sciarra, via dei Volsci 122, Roma

FACOLTA':

Facoltà di Lettere e Filosofia

CONTATTI:

Segreteria del Master: Tel. (+39) 06 49913776

EMAIL:

master_digher@uniroma1.it

SITO WEB:

https://www.uniroma1.it/it/offerta-formativa/master/2021/digital-heritag...

 

ALTRE INFORMAZIONI: