ARTEMISIA

Progetto : Analisi delle Reazioni e delle Traiettorie dell’Esperienza Museale Individuale con Strumenti di Intelligenza Artificiale.

Soggetti finanziatori: Regione Lazio e MIUR
Det. G12666 del 18.10.2021, pubblicata sul BURL n. 99 del 21.\10.2021, Atto di Impegno del 27.01.2022, Avviso pubblico di LAZIO INNOVA, società in house della Regione Lazio, Accordo di programma quadro "Ricerca, Innovazione Tecnologica, Reti Telematiche" (APQ6) - Stralcio "Attuazione degli interventi programmatici e dei nuovi interventi relativi al Distretto Tecnologico per le nuove tecnologie applicate ai beni e alle attività culturali". Intervento TE1 - Invito al Centro di Eccellenza a presentare progetti per la seconda fase - Progetti RSI

Sovvenzione concessa: € 192.783,30

Durata:18 mesi

Coordinatore Tecnico Scientifico:  Augusto Palombini (Consiglio Nazionale delle Ricerche - Istituto di Scienze del Patrimonio Culturale), augusto.palombini@cnr.it

Figura chiave per (partner1): Marco Schaerf (Centri di ricerca interdipartimentale DigiLab - Sapienza Università di Roma)

Figura chiave per (partner2): Ernesto Lombardi (iComfort s.r.l.)

Status: In corso

Introduzione:
Vi sono molti progetti di studio sui movimenti del pubblico nei musei e nelle aree archeologiche finalizzati a ottimizzare i flussi quantitativi, per razionalizzare e distribuire le presenza nel modo più bilanciato possibile. Molto meno studiati sono i comportamenti in termini di attenzione e di interesse, individuabili attraverso le traiettorie e i tempi di spostamento e di orientamento negli ambienti di interesse. Questo tipo di analisi, viceversa, è ampiamente praticato nel campo del marketing per tipologie di esercizi commerciali, al fine di disporre correttamente vetrine e allestimenti di vendita. Il progetto si prefigge questo tipo di approccio, mediato dalle esistenti aree di utilizzo e adattato per i contesti della cultura, al fine di comprendere le dinamiche dei comportamenti individuali attraverso l’utilizzo di sensori di ultima generazione (in grado di registrare più volte al secondo posizione e orientamento dei visitatori e quindi ricostruirne traiettorie e tempi e punti di sosta) e di strumenti di Intalligenza Artificiale per l’analisi dei dati. 

Descrizione:
Il progetto mira, attraverso la rilevazione dei comportamenti individuali con sistemi di sensoristica e la successiva analisi dei dati rilevati con metodi di Intelligenza Artificiale, a studiare le dinamiche di comportamento del pubblico in relazione a fattori architettonici, organizzativi, didattici, etc. che ne condizionino gli effetti sul godimento della visita e sulle scelte individuali. La ricerca, portata avanti dal CNR - Istituto di Scienze del Patrimonio Culturale, dal Centro di ricerca interdipartimentale Digilab – Sapienza Università di Roma, e dall’azienda iComfort; avverrà nella cornice della collezione del Museo di Roma a Palazzo Braschi (Piazza Navona), grazie alla collaborazione della Sovrintendenza di Roma Capitale. Il fine è di ricavare, da tali dati, applicazioni utili per per la pianificazione dei percorsi e l’impostazione del marketing culturale da parte delle Istituzioni.

Finalità e risultati attesi: Parallelamente ai risultati scientifici, che saranno oggetto di opportune pubblicazioni, il partner aziendale realizzerà, attraverso i risultati dell’analisi, un’applicazione di supporto a curatori museali e di mostre, attraverso cui pianificare percorsi espositivi tenendo conto del comportamento dell’utenza nelle diverse situazioni e consentendo così di ottimizzare sforzi e risultati in relazione allo spessore dell’esperienza emotiva e conoscitiva del pubblico.

Idea progettuale: